Tartan: idee di abbinamenti e marchi artigianali

da | 16 Febbraio 2021 | Stile

Vuoi imparare nuovi trucchetti per usare la moda e non farti usare, spunti per comunicare chi sei davvero attraverso la tua immagine e pillole di sostenibilità?
Ascolta il mio podcast!

Oggi vi parlo del tartan perché partendo da questo disegno così iconico si possono tessere molte storie. Partiamo dalla più evidente, la Scozia. Il tartan è diventato nel sedicesimo secolo il simbolo dell’identità culturale di questo paese. Dopo la battaglia di Culloden nel 1746, dove gli scozzesi furono sterminati dagli inglesi, venne addirittura vietato assieme alla cornamusa, per cercare di fiaccare il popolo ribelle. La Scozia era divisa in clan, ognuno ancora oggi ha il suo disegno, o in termine tecnico sett, che è registrato nello Scottish Register of Tartans.

Il tartan è stato ed è ancora legato a doppio filo con la famiglia reale inglese: la regina Elisabetta ha un debole per la Scozia e Balmoral è il suo castello preferito per le vacanze estive. Balmoral è anche la scena del famoso test a cui la regina sottopone gli ignari primi ministri, se avete visto la seconda puntata della quarta serie di The Crown sapete di che cosa sto parlando! Piccola curiosità: Balmoral è proprietà privata della famiglia Windsor, non della corona. Questo significa che la famiglia reale quando vi si reca è effettivamente in vacanza e che se un giorno i Windsor non saranno più regnanti, questo castello resterà comunque di loro proprietà.

Se al tartan è legata anche un’immagine punk lo dobbiamo a Vivienne Westwood, che a partire dagli anni ‘70 ha deciso di utilizzarlo perché era un emblema dello stile inglese, voleva dissacrarlo come ha fatto con la Union Jack e con l’immagine della regina. La mia passione per il tartan è nata quando leggevo i manga di Ai Yazawa, che era una grande fan del lavoro della Westwood e faceva indossare ai suoi personaggi il tartan, il suo logo e i suoi vestiti.

Restando tra gli stilisti, anche Alexander McQueen, che aveva origini scozzesi, ha utilizzato spesso il tartan. La sua primissima collezione nel 95 si chiamava Highlands Rape ed era particolarmente controversa, così come era lui ed il suo lavoro. Per lui stava a significare lo stupro che la Scozia ha dovuto subire da parte dell’Inghilterra. McQueen ha poi rivisitato questa prima collezione nel 2006.

Nell’immaginario comune poi il tartan è legato alle divise dei college, un esempio abbastanza recente può essere Gossip Girl. Se invece come me vi ricordate bene gli anni 90 avrete in mente il completi in tartan di Cher e Dionne in Ragazze a Beverly Hills!

Vediamo adesso differenti stili e modi di portare il tartan con qualche idea di abbinamento e moltissime foto, alla fine dell’articolo invece troverete moltissimi marchi artigianali che lo hanno in collezione, alcuni capi sono in sconto.

LA GONNA BON TON

Il capo in tartan che si vede più spesso ultimamente è la gonna midi o maxi, che riprende lo stile fifties bon ton, alla Mrs Maisel. Questa tipologia di gonne è abbastanza facile da trovare. Se avete negozi vintage o di seconda mano nelle vicinanze, potrebbe essere un capo che riuscirete a scovare, magari anche in 100% lana.

abbinamenti e marchi con tartan23
abbinamenti e marchi con tartan18
abbinamenti e marchi con tartan07
abbinamenti e marchi con tartan17

COLLEGE LOOK – DARK ACADEMIA

Io amo molto il look da college o, nella sua variante più alla moda in questi giorni, lo stile Dark Academia, ne avevo scritto in questo post. Per ottenere questo look abbinate il tartan a camicie, cardigan (magari con qualche stemma cucito sopra) o anche i gilet.

abbinamenti e marchi con tartan09
abbinamenti e marchi con tartan12
abbinamenti e marchi con tartan02
abbinamenti e marchi con tartan03

PUNK/ROCK/GRUNGE

Questa è la versione più “sovversiva” ma anche la più divertente. Con questa tipologia di look si abbina molto bene il disegno che nella nostra mente è il più classico, ovvero quello a base rossa, come nelle foto. Giacche di pelle e t-shirt dal sapore rock completeranno il look.

abbinamenti e marchi con tartan05
abbinamenti e marchi con tartan27
abbinamenti e marchi con tartan01
abbinamenti e marchi con tartan16

GLAM

Il tartan nella sua versione più “fashion”, molto bello anche per i cappotti.

abbinamenti e marchi con tartan10
abbinamenti e marchi con tartan06
abbinamenti e marchi con tartan04
abbinamenti e marchi con tartan26

COLLEZIONI ARTIGIANALI

La Sartoria dei Confetti ha dedicato un’intera collezione al tartan, declinato in diversi modelli: dai vestiti, alla salopette sino ad arrivare agli short. Se cliccate sulla foto arriverete direttamente al sito.

abbinamenti e marchi con tartan22
abbinamenti e marchi con tartan28
abbinamenti e marchi con tartan30

La gonna di Carolina Emme nella prima foto si chiama Inverness, la capitale delle highlands scozzesi, e in questo momento è scontata. Anche questo vestitino dal sapore anni sessanta della Sartoria Blu è scontato in questo momento. Sofi Clothes propone spesso il tartan nelle sue collezioni, io ho selezionato un cappottino adatto per le mezze stagioni.

abbinamenti e marchi con tartan11
abbinamenti e marchi con tartan29
abbinamenti e marchi con tartan31

Un’altra regina del tartan è Cristina R, le sue creazioni sono meravigliose. Il mio preferito è però lo scamiciato nella prima foto!

abbinamenti e marchi con tartan14
abbinamenti e marchi con tartan13
abbinamenti e marchi con tartan15

Sara Gambarelli propone anche la versione della gonna da college, oltre alla classica midi. Infine una gonna maxi di Sartoria l’amore è ovunque.

abbinamenti e marchi con tartan25
abbinamenti e marchi con tartan21
abbinamenti e marchi con tartan08

Per chi ama le gonne molto lunghe, ecco la proposta di Adriana Ponte nella prima foto, invece Cobalto Lab propone la gonna basic per eccellenza!

abbinamenti e marchi con tartan20
abbinamenti e marchi con tartan19

Spero che questo articolo vi sia piaciuto, e che abbiate scoperto qualcosa di nuovo su questo iconico disegno!

Francesca Ibba Maglioncino Cerulleo

Ciao,
io sono Francesca

 e sono una consulente di immagine, ma preferisco definirmi incoraggiatrice d’immagine.

Ultimi articoli

Ascolta il mio podcast

Maglioncino Ceruleo

Potrebbe interessarti anche:

I due segreti più importanti per trovare il tuo stile

I due segreti più importanti per trovare il tuo stile

In questo articolo ti parlo di due segreti per trovare il tuo stile, che non sono quelli che ti aspetti! Trovare il nostro stile non è proprio una passeggiata, è un percorso che va avanti durante tutta la nostra vita. La nostra identità non è statica e di conseguenza...

Come fare la valigia del weekend

Come fare la valigia del weekend

Il covid sembra abbia allentato la presa, le restrizioni sembra volgano al termine almeno per ora e molte di noi stanno riprendendo a viaggiare. Per questo ho pensato di scrivere questo articolo dedicato alle valigie. Sul podcast trovate un episodio molto dettagliato...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *